National Research Council of Italy

Institute of Biosciences and BioResources

DISBA logo CNR logo

CNR-EV-NET: Prima riunione del Network Interdipartimentale del CNR per lo studio e l’applicazione delle vescicole extracellulari

Il giorno 28 maggio si è tenuta a Roma, presso la sede del CNR la prima riunione del network interdipartimentale del CNR per lo studio e l’applicazione delle vescicole extracellulari (CNR-EV-NET), in occasione del Workshop: Joining forces in the study of Extracellular Vesicles.

Le vescicole extracellulari (EVs) sono importanti mediatori della comunicazione intercellulare, hanno un ruolo chiave in alcuni processi fisiologici e nella diffusione di patologie quali cancro, infezioni e malattie neurodegenerative. Trovano inoltre ampia applicazione in medicina di precisione e diagnostica (biopsia liquida). La gamma di applicazioni possibili è estremamente vasta e comprende: la veicolazione mirata di molecole farmaceutiche e di acidi nucleici (per es., per terapia genica o per veicolare RNA), la realizzazione di vaccini e di agenti “cell-free” in medicina rigenerativa, la lotta alla resistenza batterica. Sono inoltre utili in nutraceutica, cosmesi e in ambito veterinario ed agrario. La crescita dell’interesse verso queste nano-bioparticelle è dimostrata dall’aumento, negli ultimi anni sia in Italia che all’estero, del numero di gruppi di ricerca che studiano le EVs, pubblicazioni, brevetti, aziende e studi clinici.

I ricercatori che hanno proposto la formazione del network si sono aggregati a partire da iniziative i) nazionali quali la fondazione e la gestione della società italiana per le vescicole extracellulari (EVIta, con circa 200 membri); (ii) europee con la partecipazione ed il coordinamento di un significativo numero di progetti Horizon2020; (iii) internazionali con pubblicazioni ad alto impact factor, brevetti, la partecipazione attiva all’International Society of Extracellular Vesicles, ISEV.

La necessità di dar vita alla formazione del network è ben spiegata dal titolo del workshop di Roma: “Unire le forze all’interno del CNR per affrontare lo studio delle vescicole extracellulari”. La tematica dello studio delle EVs richiede un approccio multidisciplinare che colleghi le competenze presenti nei dipartimenti di Medicina, Fisica, Chimica e Agroalimentare. I ricercatori del CNR hanno risposto con entusiasmo alla proposta di unire le forze; più di 100 colleghi hanno partecipato ad un sondaggio dal quale è emersa la necessità di sfruttare la massa critica di competenze multidisciplinari e di strumentazioni per affrontare in modo competitivo la ricerca sulle EV. La costituzione del network ha anche consentito di individuare le lacune da colmare per facilitare la partecipazione congiunta a progetti nazionali ed internazionali. Forte di questa ampia massa critica e dell’interesse all’interno del CNR, il CNR-EV-NET mira a costituire un polo di aggregazione per tutta la comunità scientifica nazionale e internazionale (in parte già presenti nei network dei gruppi proponenti), quali università, enti pubblici di ricerca, la società Italiana EVIta e altri soggetti pubblici e privati impegnati in attività di ricerca/valorizzazione delle EVs. Gli obiettivi specifici del CNR-EV-NET sono:

  • favorire l’attività di ricerca di base, clinica e traslazionale tra i ricercatori CNRche operano nell’ambito delle vescicole extracellulari creando un network interattivo di competenze e strumentazioni
  • realizzare di una piattaforma integrata data-driven per lo scambio e l’integrazione dei dati della ricerca;
  • promuovere la diffusione dei risultati e delle applicazioni nell’ambito degli studi sulle vescicole extracellulari dei gruppi CNR attraverso l’organizzazione e lo svolgimento di workshop tematici anche in collaborazione con le società scientifiche nazionali ed internazionali;
  • sostenere lo sviluppo e il trasferimento tecnologico;
  • consolidare il lavoro dei ricercatori del network creando un’infrastruttura CNR diffusa sul territorio nazionale e competitiva a livello internazionale, per costruire progettualità strategiche adeguate alle prossime sfide nazionali ed europee.

Seguiranno a breve iniziative atte ad aumentare la visibilità del network.

 

by: Gabriele Bucci - Last Updated: May 13, 2022 (17:35)

Istituto di Bioscienze e Biorisorse (IBBR/CNR)
Via G. Amendola 165/A, I-70126 Bari (Italy)
Copyright © 2012-2022. All Rights Reserved.