*

Institute of Biosciences and Bioresources

National Research Council of Italy

Wilma Sabetta

Role: Researcher
Section: Researchers and Technologists
Division: Bari
Tel: (39) 0805583400-210
E-mail: wilma.sabetta@ibbr.cnr.it


Occupazione attuale

Ricercatore presso CNR IBBR Bari, Italy, da Luglio 2019

Esperienze professionali e formazione

2019 -Giugno 2019 - Assegno di ricerca per il progetto INNONETWORK DOMINA APULIAE “Donne, vino, età: i vini autoctoni pugliesi ad elevato contenuto antiossidante per un invecchiamento più sano”. Analisi trascrittomica di vitigni pugliesi più promettenti, ad alto contenuto antiossidante, ed identificazione di geni coinvolti nella via metabolica dei polifenoli. Università degli Studi di Bari, Dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica (Di.B.B.B.). Settore: Genetica vegetale e miglioramento genetico.

2017-2018 - Conferimento d’incarico a dottore libero professionista per la Rete “Italian Variety Club”: Coordinamento delle attività di analisi genetica (Marker Assisted Selection) ed elaborazione dati nell’ambito del programma di valutazione del grado di apirenia in nuove cultivar di vite. Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti (Di.S.S.P.A.). Settore: Genetica vegetale e miglioramento genetico.

2017 - Abilitazione all’esercizio della professione di biologo presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.

2016-2017 - Collaborazione coordinata e continuativa per il progetto CLUSTER Aiuti a Sostegno dei Cluster tecnologici regionali: “Innovazione di processi e prodotti nel comparto dei vini spumanti da vitigni autoctoni pugliesi (IProViSP)”. Attività di caratterizzazione molecolare di varietà di vite autoctone, analisi trascrittomica dei migliori vitigni, sviluppo di un Knowledge Portal e diffusione dei risultati. Spin Off Universitario SINAGRI, Bari. Settore: Genetica vegetale e miglioramento genetico.

2015 - Collaborazione coordinata e continuativa per lo sviluppo di idonei protocolli per la tracciabilità di alimenti di origine vegetale mediante marcatori molecolari (SSR). Spin Off Universitario SINAGRI, Bari. Settore: Genetica vegetale e miglioramento genetico.

2015 - Collaborazione coordinata e continuativa per il progetto integrato Re.Ge.Fru.P: Analisi genetica del germoplasma frutticolo pugliese ed elaborazione dei dati molecolari. Spin Off Universitario SINAGRI, Bari. Settore: Genetica vegetale e miglioramento genetico.

2012-2015 - Assegno di Ricerca per il progetto FIRB “Studio dei nucleotidi ciclici nelle risposte di difesa a stress biotici in pianta”. Analisi genetiche e proteomiche applicate a specie modello, quali Arabidopsis thaliana e la linea cellulare di tabacco Bright Yellow-2 (TBY-2), wildtype e transgeniche, in condizioni basale e di stress (biotici e abiotici); clonaggio, manipolazione ed espressione di geni d’interesse; espressione e purificazione di proteine esogene; analisi bioinformatica di geni differenzialmente espressi e di fattori di trascrizione. Istituto di Bioscienze e BioRisorse (IBBR), Bari, e Max Planck Institute, Golm-Potsdam (Berlino, Germany). Settore: Genomica, Proteomica e Fisiologia Vegetale.

2009-2012 - Assegno di Ricerca per il Progetto Strategico PS59: Analisi EcoTILLING di collezioni di Olea europea; caratterizzazione molecolare di materiale vegetale mediante marcatori SNP, SSR, RAPD, AFLP e TRAP; tracciabilità e rintracciabilità delle filiere olivicola e cerealicola mediante tecnologie molecolari; coltura in vitro di embrioni immaturi di olivo e di espianti vegetali; ottenimento di popolazioni di mappa ed analisi molecolari/fenotipiche; trasformazione genetica di embrioni immaturi di frumento mediante Agrobacterium tumefaciens e rigenerazione di piante da callo; allestimento di prove agronomiche in campi sperimentali. Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti (Di.S.S.P.A.). Settore: Genetica, Genomica funzionale e Miglioramento Genetico.

2005-2009 - Dottorato di Ricerca in Miglioramento Genetico e Patologia delle Piante Agrarie e Forestali, tesi dal titolo: “Detection of EMS-induced point mutations by TILLING technology in barley and sunflower genes involved in BaYMV Complex resistance and oil quality components”. Sviluppo di una piattaforma TILLING di Helianthus annuus; identificazione, manipolazione e caratterizzazione di geni di girasole e orzo; screening di una collezione TILLING di Hordeum vulgare. Università degli Studi di Bari, Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti (DISSPA) e Leibnitz Institute of Plant Genetics and Crop Plant Research (IPK) (Gatersleben, Germany). Settore: Genetica, Genomica funzionale e Miglioramento Genetico.

2005 - Collaborazione a progetto: Espressione di proteine in vitro mediante il sistema RTS 500 (Rapid Translation System) ed analisi mediante SDS-PAGE, purificazione mediante cromatografia per affinità, per gel filtration e per scambio anionico. Università degli Studi del Salento, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed ambientali (Di.S.Te.B.A.). Settore: Fisiologia vegetale.

2004 - Laurea in Biotecnologie Agrarie Vegetali, titolo della tesi: “Caratterizzazione molecolare di lieviti antagonisti dei patogeni delle pomacee nel post-raccolta mediante la tecnica AFLP”. Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Valorizzazione e Protezione delle Risorse Agroforestali (Di.Va.P.R.A.). Settore: Biotecnologie fitopatologiche e Genetica agraria.

2003-2004 - Collaborazione a progetto: Conservazione in purezza di isolati microbici e loro classificazione mediante RFLP-PCR su DNA ribosomale. Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Valorizzazione e Protezione delle Risorse Agroforestali (Di.Va.P.R.A.). Settore: Biotecnologie fitopatologiche.

Principali tematiche di ricerca

  • caratterizzazione molecolare, valorizzazione ed impiego di risorse genetiche vegetali
  • miglioramento genetico delle specie agrarie
  • isolamento di geni e loro caratterizzazione funzionale
  • ingegneria genetica delle specie agrarie e modello
  • genomica, trascrittomica e proteomica
  • tracciabilità e rintracciabilità nella filiera alimentare
  • reverse genetics (TILLING ed EcoTILLING)
  • principali specie di interesse: olivo, vite, girasole, frumento

Altre attività

  • Socia dello Spin-off Universitario SINAGRI s.r.l. - “Servizi avanzati per la sostenibilità e l’innovazione nelle aree agricole e rurali”. Società a responsabilità limitata P.I. 07331290721; sinagri.it
  • Partecipante attiva a numerosi seminari, corsi di aggiornamento e riunioni programmatiche in istituti di ricerca nazionali e internazionali
  • Relatrice in diversi convegni nazionali e internazionali
  • Revisore di numerose pubblicazioni scientifiche e proposal scientifici
  • Co-relatore di numerosi studenti di Lauree Magistrali e Specialistiche dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”
  • Organizzazione e gestione del lavoro di squadra, delle necessità di laboratorio e delle attività in campo.

Responsabilità in Progetti di Ricerca

  • Titolo: INOGRAPE - Valutazione di possibili sorgenti genetiche potenzialmente utili per il miglioramento dell’uva da tavola (JointProject 2018)

Ruolo svolto: Partner supervisor per l’identificazione di geni e fattori di regolazione coinvolti nello sviluppo del seme in Vitis vinifera e l’individuazione di nuove risorse genetiche utili nel miglioramento delle uve da tavola apirene.

Durata: 3 anni.

 

Selected Publications
(full list available at CNR People)

Page Contents

Other Personal Pages