National Research Council of Italy

Institute of Biosciences and BioResources

DISBA logo CNR logo

Antonio Scafarto

Role: OTP-VI
Section: Technicians
Division: Portici
Tel: (39) 081-2539026
E-mail: antonio.scafarto@ibbr.cnr.it


Cognome e nome: Scafarto Antonio

Sigla Istituto: 223140

Profilo: Operatore tecnico VI livello

Diploma: Qualifica di CONGEGNATORE MECCANICO

Telefono: 081-2539026;(uff.) 081-8708413 (domicilio) 3339234362 (cell.)

Fax: 081- 2532145

E-mail: antonio.scafarto@ibbr.cnr.it

Nazionalità: Italiana

Carriera e attività professionale CNR

1982 E’ dipendente del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal 16/12/1982 con la qualifica di Operatore Tecnico professionale VIII livello. Presta servizio presso l’Area di Ricerca di Arco Felice Pozzuoli (NA)

1983-1986 Dal febbraio 1983 è distaccato presso l’Istituto di Ricerche su tecnologia dei Polimeri di Arco Felice (NA) presso il Reparto di Reometria diretto dall’ Ing. Roberto Greco. Nell’ambito di tale reparto ha curato la manutenzione ordinaria e straordinaria delle apparecchiature in dotazione. Contemporaneamente si è interessato della preparazione di leghe polimeriche mediante miscelazione dal fuso dei composti utilizzando un miscelatore nonché della preparazione di provini per misure meccaniche. Su tale provini ha effettuato prove meccaniche in tensione, flessione e compressione mediante un dinamometro INSTRON. Ha effettuato inoltre anche l’analisi delle curve sforzo deformazione riportando il tutto in grafico i dati ottenuti in funzione delle variabili analizzate; ne fotografava i diagrammi e ne sviluppava, in camera oscura, negativi e positivi, prima della loro pubblicazione su riviste italiane e straniere. Nell’ambito della caratterizzazione meccanica dei materiali sviluppava metodi e dispositivi per la realizzazione di provini sia con intaglio circolare che con intaglio acuto per prove meccaniche di frattura ad alta e bassa velocità.

1986-1989 Ritorna all’Area di Ricerca di Arco Felice dal marzo1986 fino al maggio 1987.

Dal maggio 1987 l’Area di Ricerca viene trasferita con Decreto Presidenziale C.N.R. N° 890799 del 17/2 c.a. da via Toiano n.2, Arco Felice a Via P. Castellino n. 111 Napoli.

Durante detto periodo ha svolto attività amministrativa-tecnico-contabile di carattere istruttorio, utilizzando anche procedure automatizzate. curando la tenuta dei registri, contabili e documenti specifici del settore di appartenenza (Ufficio Amministrativo dell’Area) ha provveduto alla tenuta degli schedari. per tutto quanto di competenza ha utilizzato procedure di tipo informatico.

1989-1998 Dal settembre 1989, si trasferisce presso il Centro di Studio per il Miglioramento Genetico degli Ortaggi di Portici (NA), poi Istituto per il Miglioramento delle Piante da Orto e da Fiore I.M.O.F. e successivamente Istituto di Genetica Vegetale (I.G.V.).

Collabora ai seguenti programmi di ricerca dell’Istituto:

1989 / 1990 /1991/ 1993 / 1994 / 1995 collabora al progetto N° 3 “Applicazione di citogenetica” Resp. Dott.ssa C. Conicella.

1992 collabora al progetto N° 2 “Resistenza a stress abiotici” Resp. Dott. T. Cardi.

1996 collabora al progetto N° 3 “Resistenza a stress abiotici” Resp. Dott. T. Cardi

1997 /1998 collabora al progetto N° 4 “Miglioramento genetico per caratteri quali-quantitativi” Resp. Dott.ssa A. Leone.

  • Nell’ambito dell’attività ordinaria dell’Istituto CNR per il Miglioramento genetico delle Piante da Orto e da Fiore (IMOF) partecipa all’attività afferente la linea di ricerca “Miglioramento genetico per caratteri quali-quantitativi” di cui è Responsabile Scientifico la dott.ssa A. Leone, seguendo le prove sperimentali in campo di pomodoro e peperone ed effettuando l’immissione elettronica dei dati per la creazione di una banca dati.

Partecipa ai progetti in collaborazione tra l’IMOF e il Dipartimento di Scienze Agronomiche e Genetica Vegetale (oggi Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e dell’Ambiente) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II sul miglioramento genetico della patata di cui è Responsabile Scientifico il prof. L. Frusciante; in quest’ambito diventa anche responsabile dell’attuazione dei programmi di incrocio .

2000 Nell’ambito dell’attività ordinaria dell’Istituto CNR-IMOF partecipa all’attività di ricerca su “Identificazione, caratterizzazione ed utilizzazione di QTL di origine selvatica per il miglioramento genetico del pomodoro" di cui è Responsabile Scientifico la dott.ssa S. Grandillo, rilevando dati biometrici in campo e in serra ed effettuando l’immissione elettronica dei dati per l’analisi statistica .

Nell’ambito dell’attività ordinaria dell’Istituto CNR-IMOF partecipa all’attività di ricerca su “Induzione di variabilità genetica” di cui è Responsabile Scientifico il dott. T. Cardi, rilevando dati biometrici in serra su ibridi somatici di patata .

  • Nell’ambito del progetto finalizzato del MiPAF su "Prodotti e tecnologie innovative su piante ornamentali con particolare riguardo alle aree del Meridione" partecipa al progetto su "Utilizzazione di variabilità naturale e indotta nel miglioramento genetico dell’Aster" di cui è Responsabile Scientifico la dott.ssa C. Conicella, rilevando dati biometrici in campo e in serra su ibridi di Aster e gestendo l’immissione elettronica dei dati per analisi molecolari .
  • Svolge utilizzando procedure automatizzate, attività amministrativa-tecnico-contabile per la gestione delle problematiche amministrative attinenti il personale dell’IGV Sezione di Portici.

Ricopre il ruolo di Economo.

Gestisce le apparecchiature afferenti all’amministrazione.

Incarichi

1993-2005 Dal dicembre 1993 a tutt’oggi presta regolare servizio di reperibilità in turni settimanali .

1996-2005 Dal 25 marzo 1996 a tutt’oggi svolge l’attività di referente incaricato del collegamento tra l’Ufficio Sicurezza e Prevenzione del CNR e l’Istituto, ai fini degli adempimenti dell’art. 9 del D.L.vo 626/94 .

1996-2005 Dal 18 dicembre 1996 a tutt’oggi provvede alla custodia presso l’archivio dell’Istituto della documentazione per l’intervento di pubblici servizi in caso di emergenza .

1998-2005 Dal 29/05/98 a tutt’oggi è componente, come membro di riserva, della Squadra di Emergenza .

1998-2005 Svolge l’attività di gestione della rilevazione automatizzata delle presenze del personale .

1999 Collabora all’organizzazione tecnica e di segreteria della XIV Conferenza Triennale dell’European Association for Potato Research (EAPR), tenutasi a Sorrento (Italia), dal 2 al 7 maggio 1999 .

  • Collabora all’organizzazione tecnica e di segreteria del Convegno Scientifico “Exploring African Biodiversity for New Natural Products”, tenutosi a Roma (Italia), dal 9 all’11 Aprile 2001 .

2003-2005 Da febbraio 2003 a tutt’oggi è nominato economo dell’I.G.V. Sez. di Portici. (NA) .

Attività di formazione

1990 Partecipa al Corso d’informatica presso l’ Area di Ricerca di Napoli dal 20/03/1990 al 22/03/1990 .

  • Partecipa al “Corso formativo di prevenzione infortuni e igiene del lavoro" Area di Ricerca di Napoli dal 03/12/1996 al 05/12/1996
  • Partecipa al Seminario di formazione su "Agenti tossici e Cancerogeni" 25 marzo 1999 I.G.V.

2001 Partecipa al corso di istruzione su "Procedura Rilevazione Presenze CORALLO" 09/05-31/05-21/06- 17/07/2001 I.G.V.

Partecipa al corso di formazione "Attestati di Presenza mensili" 03/12/2002 Ist. motori Napoli

2003 Partecipa al corso "Contabilità integrata per la ricerca" 12/13/ 14 maggio 2003 Halcom Roma

Partecipazione a Concorsi

1998 Concorso interno per titoli a 48 posti di VII livello profilo operatore tecnico riservato al personale del VII livello Pos.310.1.60 Prot. N.1681672

  • Concorso selezione ai sensi dell’art. 54 del CCNL, 1998-2001 per complessivi milleduecentoventisei

posti per la progressione di livello nel profilo di inquadramento del C.N.R. Bando N.364.2 Prot. N.1925033

  • Risulta vincitore del concorso Bando N.364.2 e dal 29 settembre 2004, Scafarto Antonio, Operatore

Tecnico, con decreto del CNR Pos. 301.8195 Prot. N.1965384 gli veniva attribuito il VII livello profilo Operatore Tecnico, in applicazione dell’art. 54 del CCNL 1998-2001 con decorrenza dal 31/12/2001.

 
Other Personal Pages
Istituto di Bioscienze e Biorisorse (IBBR/CNR)
Via G. Amendola 165/A, I-70126 Bari (Italy)
Copyright © 2012-2021. All Rights Reserved.